Sistemi edilizia

SISTEMI EDILIZIA

Nel corso del tempo il modo di costruire manufatti architettonici si è modificato seguendo i processi evolutivi della tecnica; nuove scoperte scientifiche, nuovi materiali con caratteristiche migliori di quelli fino ad ora usati hanno permesso di superare limiti e di spingersi oltre.
Ad oggi acciaio, vetro e legno lamellare si stanno sempre più integrando all’uso prevalente del calcestruzzo, gli impianti di riscaldamento e raffrescamento a pavimento, oltre a funzionare ad acqua, possono utilizzare l’energia elettrica riducendo drasticamente i tempi di aumento o abbassamento della temperatura; le tramezzature interne possono essere realizzate con sistemi a secco, ovvero senza l’utilizzo di malte e laterizi, mediante l’impiego di intelaiature leggere in alluminio, rivestite su entrambi i lati da lastre di materiale ad elevata densità, con all’interno l’inserimento di isolanti termo acustici.

SISTEMI EDILIZIA 

La continua ricerca ha portato a ridurre i volumi, basti pensare al solo settore delle piastrelle prodotte anche dello spessore di 3,5 mm; riducendo il peso dei prodotti gli stessi possono avere dimensioni maggiori ed essere movimentati con meno sforzi.
Frutto dell’innovazione è la possibilità di unire l’esigenza di comfort e benessere senza alterare, anzi esaltando, l’idea progettuale che volge l’attenzione alla sola personalizzazione dello spazio; è grazie al superamento di limiti fisici e dimensionali che meglio possono essere soddisfatte le esigenze funzionali ed estetiche dell’individuo.

PROSPETTIVE osserva con attenzione le novità che aziende come SCHLUTER, KNAUF e MAPEI propongono al mercato, per offrire al cliente la possibilità di conoscere quali siano tutte le soluzioni presenti in commercio adatte a soddisfare le proprie esigenze.